LA PREPARAZIONE DELLA SPOSA – 5 CONSIGLI SU COME FARLO AL MEGLIO.

COME PREPARARSI IN ATTESA DEL TUO FOTOGRAFO DI NOZZE.

In questo articolo voglio darti 5 consigli preziosi, che potranno fare la differenza nelle foto del giorno delle tue nozze.

Rullino i tamburi, squillino le trombe, il gran giorno è arrivato!

Il primo consiglio spassionato che posso darti, se vuoi ottenere il massimo è: Prenditi cura dei dettagli.

PRENDERSI CURA = interessamento solerte, appassionato e premuroso per qualcuno o per qualcosa.

I dettagli fanno la differenza. Sempre. In qualsiasi servizio fotografico.

ECCOCI DUNQUE CON I 5 CONSIGLI CHE TI AIUTERANNO A PREPARARTI, IN ATTESA DEL TUO FOTOGRAFO DI NOZZE.

1 – DOVE PREPARARSI Che tu sia a casa tua, a casa dei tuoi genitori, o in una stanza di un hotel, il mio primo consiglio è quello di scegliere la stanza più luminosa a disposizione. Prima dell’arrivo del fotografo, è importante aprire bene i balconi, e accertarsi che alle finestre ci siano delle tende. La luce diretta, non è mai una buona luce su cui lavorare, amplifica molto i contrasti, rende le ombre molto nette, se si può evitare meglio avere una tenda bianca che permetta di diffondere perfettamente la luce, dando all’intera stanza la giusta luminosità.

2 – ORDINE! Che sia la camera da letto dei tuoi genitori, o qualsiasi altra stanza, ti chiedo la cortesia di prestare attenzione all’ordine. Una stanza non preparata prima, equivale ad un caos che poi si ripercuoterà inevitabilmente nelle immagini che andremo a scattare.
Particolare attenzione quindi:

  • Letto rifatto ( se possibile con un copriletto tinta unita o dai toni leggeri)
  • Eliminare qualsiasi tipo oggetto non inerente (vedi assi da stiro, scatoloni, oggetti accatastati…)
  • Riporre tutti i capi di abbigliamento dentro l’armadio
  • Niente scarpe o ciabatte che facciano capolino da sotto il letto

Sapere prima queste cose, ti sarà utile per preparare la stanza il giorno prima, senza perdere troppo tempo quel giorno.

3 – VESTITO & CO
“Giuli il vestito come devo fartelo trovare, dove lo metto?”
Per questo passaggio non c’è nessun problema, in pochi minuti di solito, me lo sistemo a seconda della location e della luce. Per chiarire anche questo dubbio però, solitamente il vestito va tolto dall’apposito involucro qualche minuto prima della vestizione, onde evitare di sporcarlo/rovinarlo. Di solito potete adagiarlo sul letto o appenderlo alla portiera dell’armadio. L’importante è avere tutto il corredo insieme, a portata di mano. Vestito, scarpe, intimo, giarrettiera ed eventualmente le fedi. Avere tutto insieme nello stesso posto, ci permette di non perdere nulla per strada, e permette al fotografo di scattare ogni singolo dettaglio.

4 – OUTFIT Eccoci ad uno dei punti a cui tengo di più.
La sposa e la sua casa saranno i soggetti di questa prima parte di shooting.
Il servizio fotografico nasce da qui, e mi rendo perfettamente conto che le cose a cui pensare quel giorno sono davvero tante, ma sappi che questa fase è determinante per ottenere un racconto fotografico all’altezza dei tuoi sogni.
Ora capisco, che durante la preparazione nessuno ti vede, ma ricorda che le foto partono proprio da questo momento.E’ una delle fasi forse più emozionanti che preferisco scattare.
E’ l’ultimo momento che precede il grande cambiamento e merita tutta l’importanza e l’attenzione del mondo. 
Sono per tanto altamente SCONSIGLIATI:

  • Pigiami in flanella
  • Tute usurate
  • Abbigliamento sgualcito
  • Abbinamento colori poco consoni
  • Capi con stampe o grafiche giganti
  • Ciabatte vecchie e consumate
  • Intimo con le medesime caratteristiche

Quel giorno ogni più piccola parte di voi dovrà essere splendente come te, per cui via ai consigli!
Non ti chiedo di spendere cifre esorbitanti o di acquistare qualcosa che non ti rappresenti e ti snaturi. Semplicemente ti chiedo di applicare il buon gusto scegliendo qualcosa che ti renda giustizia, Colori che ti facciano risaltare, e che ti diano un’aspetto carino, elegante, raffinato, oppure anche simpatico, divertente e pazzo se ti senti così. L’importante è porre la giusta attenzione anche a questi dettagli.

5 – CON CHI PREPARARSI
Per quanto mi riguarda, potete chiamare chiunque ritenete sia necessario avere vicino in quel momento.
Le uniche accortezze che ti chiedo è quella di valutare gli spazi, e dare priorità ai professionisti che dovranno lavorare in quella fase  (Parrucchiere, make up artist, fotografo, filmmaker) a pari merito le testimoni e successivamente chi volete.
E’ importante che i professionisti possano muoversi abbastanza liberamente per riuscire ad ottenere un risultato al top!

Bene spero che questo articolo ti sia stato in qualche modo utile!

Se hai qualche domanda scrivi puree un commento qui sotto, mentre se ritieni che questo articolo possa essere utile a qualcuno, mandaglielo o condividilo nei tuoi social.

Grazie. Ci vediamo al prossimo.

DREAM BIG. LIVE STRONG.

Giuly Ska

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...