Chi Sono

” E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina…Si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa” – Henri Cartier Bresson

Io sono Giuli e sono una fotografa professionista con sede a Cartigliano, a due passi da Bassano Del Grappa (VI).

Sono specializzata in Matrimoni, Maternità, Nascite e Famiglie … in tutte quelle tappe emozionanti, che stravolgono un essere umano in pratica.

La Fotografia è un Super Potere che mi ha permesso di aprirmi al mondo, e mi ha insegnato ad osservare la Vita sotto punti di vista sempre differenti. Oltre che ad arricchirmi a livello professionale, la fotografia mi ha migliorato anche come essere umano, facendomi capire l’importanza del tempo che scorre e delle cose semplici. La tramandabilità di cui spesso ci pre-occupiamo non riguarda solamente carte, leggi, diritti o finanze, ma anche e soprattutto i ricordi.

Chi siamo noi oggi, come abbiamo vissuto, a cosa abbiamo dato vita, e come abbiamo fatto la differenza in questo nostro passaggio, meritano di esser immortalati e resi eterni.

In un periodo storico in cui ognuno di noi è sottoposto costantemente a notizie di cronaca nera, violenza, odio e quant’altro… io ho deciso nel mio piccolo, di fare la differenza ed invertire un pò la rotta, mettendo il focus su ciò che di bello e positivo esiste: L’EMOZIONE.

Da qui il mio motto: “EMOZIONI A FUOCO”. Quando miri e metti a fuoco il positivo, il bello, l’amore, tutto il resto automaticamente perde di definizione e importanza.

Il mio stile si basa sul Reportage, che amo poi mixare a qualche scatto in posa. Amo scovare e cogliere gli attimi più spontanei ed intensi che mi si presentano davanti. Adoro il bianco e nero ma ma non so resistere alla luce dorata e calda, come quella del tramonto. E’ il momento in cui preferisco scattare i miei servizi.

Sono una persona semplice, che mette grande passione in quello che fa, e questo mixato ad una grande Sensibilità, e ad una profonda Empatia mi permette di essere una Fotografa che spesso sorprende, riuscendo a tirare fuori dai miei soggetti, lati ed emozioni che nemmeno sapevano di avere.

Semplicità, Valore, bellezza ed Amore per i dettagli sono le qualità che ritroverete costantemente nelle mie foto.

Giuly Ska

Matrimoni

“Tu mi ricordi una poesia che non riesco a ricordare una canzone che non è mai esistita e un posto in cui non devo essere mai stato”

-Efraim Medina Reyes-

Maternità

Se si costruisse la casa della felicità, la stanza più grande sarebbe la sala d’attesa. (Jules Renard)
E’ davvero un onore per me, potervi essere accanto ad immortalare fotograficamente un momento così importante e speciale, come l’attesa e la nascita del vostro piccolo.

New Born

“Un figlio ti cambia anche il ritmo del cuore” Con molti di voi ho fermato il Tempo, e sono riuscita ad immortalare una delle fasi più magiche della Vita: L’ATTESA. Ma non ci siamo fermati li..ho visto anche il Vostro piccolo Miracolo prendere forma e fare il suo ingresso nel mondo. Un onore.

LA PREPARAZIONE DELLA SPOSA – 5 CONSIGLI SU COME FARLO AL MEGLIO.

COME PREPARARSI IN ATTESA DEL TUO FOTOGRAFO DI NOZZE.

In questo articolo voglio darti 5 consigli preziosi, che potranno fare la differenza nelle foto del giorno delle tue nozze.

Rullino i tamburi, squillino le trombe, il gran giorno è arrivato!

Il primo consiglio spassionato che posso darti, se vuoi ottenere il massimo è: Prenditi cura dei dettagli.

PRENDERSI CURA = interessamento solerte, appassionato e premuroso per qualcuno o per qualcosa.

I dettagli fanno la differenza. Sempre. In qualsiasi servizio fotografico.

ECCOCI DUNQUE CON I 5 CONSIGLI CHE TI AIUTERANNO A PREPARARTI, IN ATTESA DEL TUO FOTOGRAFO DI NOZZE.

1 – DOVE PREPARARSI Che tu sia a casa tua, a casa dei tuoi genitori, o in una stanza di un hotel, il mio primo consiglio è quello di scegliere la stanza più luminosa a disposizione. Prima dell’arrivo del fotografo, è importante aprire bene i balconi, e accertarsi che alle finestre ci siano delle tende. La luce diretta, non è mai una buona luce su cui lavorare, amplifica molto i contrasti, rende le ombre molto nette, se si può evitare meglio avere una tenda bianca che permetta di diffondere perfettamente la luce, dando all’intera stanza la giusta luminosità.

2 – ORDINE! Che sia la camera da letto dei tuoi genitori, o qualsiasi altra stanza, ti chiedo la cortesia di prestare attenzione all’ordine. Una stanza non preparata prima, equivale ad un caos che poi si ripercuoterà inevitabilmente nelle immagini che andremo a scattare.
Particolare attenzione quindi:

  • Letto rifatto ( se possibile con un copriletto tinta unita o dai toni leggeri)
  • Eliminare qualsiasi tipo oggetto non inerente (vedi assi da stiro, scatoloni, oggetti accatastati…)
  • Riporre tutti i capi di abbigliamento dentro l’armadio
  • Niente scarpe o ciabatte che facciano capolino da sotto il letto

Sapere prima queste cose, ti sarà utile per preparare la stanza il giorno prima, senza perdere troppo tempo quel giorno.

3 – VESTITO & CO
“Giuli il vestito come devo fartelo trovare, dove lo metto?”
Per questo passaggio non c’è nessun problema, in pochi minuti di solito, me lo sistemo a seconda della location e della luce. Per chiarire anche questo dubbio però, solitamente il vestito va tolto dall’apposito involucro qualche minuto prima della vestizione, onde evitare di sporcarlo/rovinarlo. Di solito potete adagiarlo sul letto o appenderlo alla portiera dell’armadio. L’importante è avere tutto il corredo insieme, a portata di mano. Vestito, scarpe, intimo, giarrettiera ed eventualmente le fedi. Avere tutto insieme nello stesso posto, ci permette di non perdere nulla per strada, e permette al fotografo di scattare ogni singolo dettaglio.

4 – OUTFIT Eccoci ad uno dei punti a cui tengo di più.
La sposa e la sua casa saranno i soggetti di questa prima parte di shooting.
Il servizio fotografico nasce da qui, e mi rendo perfettamente conto che le cose a cui pensare quel giorno sono davvero tante, ma sappi che questa fase è determinante per ottenere un racconto fotografico all’altezza dei tuoi sogni.
Ora capisco, che durante la preparazione nessuno ti vede, ma ricorda che le foto partono proprio da questo momento.E’ una delle fasi forse più emozionanti che preferisco scattare.
E’ l’ultimo momento che precede il grande cambiamento e merita tutta l’importanza e l’attenzione del mondo. 
Sono per tanto altamente SCONSIGLIATI:

  • Pigiami in flanella
  • Tute usurate
  • Abbigliamento sgualcito
  • Abbinamento colori poco consoni
  • Capi con stampe o grafiche giganti
  • Ciabatte vecchie e consumate
  • Intimo con le medesime caratteristiche

Quel giorno ogni più piccola parte di voi dovrà essere splendente come te, per cui via ai consigli!
Non ti chiedo di spendere cifre esorbitanti o di acquistare qualcosa che non ti rappresenti e ti snaturi. Semplicemente ti chiedo di applicare il buon gusto scegliendo qualcosa che ti renda giustizia, Colori che ti facciano risaltare, e che ti diano un’aspetto carino, elegante, raffinato, oppure anche simpatico, divertente e pazzo se ti senti così. L’importante è porre la giusta attenzione anche a questi dettagli.

5 – CON CHI PREPARARSI
Per quanto mi riguarda, potete chiamare chiunque ritenete sia necessario avere vicino in quel momento.
Le uniche accortezze che ti chiedo è quella di valutare gli spazi, e dare priorità ai professionisti che dovranno lavorare in quella fase  (Parrucchiere, make up artist, fotografo, filmmaker) a pari merito le testimoni e successivamente chi volete.
E’ importante che i professionisti possano muoversi abbastanza liberamente per riuscire ad ottenere un risultato al top!

Bene spero che questo articolo ti sia stato in qualche modo utile!

Se hai qualche domanda scrivi puree un commento qui sotto, mentre se ritieni che questo articolo possa essere utile a qualcuno, mandaglielo o condividilo nei tuoi social.

Grazie. Ci vediamo al prossimo.

DREAM BIG. LIVE STRONG.

Giuly Ska

IL TUO CANE AL TUO MATRIMONIO: ECCO 5 CONSIGLI PER GESTIRLO AL MEGLIO!

Il cane è il migliore amico dell’uomo?

Certo, per alcuni è anche molto di più. Il proprio peloso, oggi più che mai, viene considerato parte integrante della famiglia, un concentrato d’Amore e di pelo INSOSTITUIBILE.

Allora perchè, proprio nel giorno più importante della tua Vita lo dovresti allontanare?

Il nostro cane condivide assieme a noi ogni momento delle nostre giornate, ci dona gioia ed amore incondizionato senza il bisogno di chiederlo, ci contamina di leggerezza non appena ci sentiamo appesantiti dai problemi della Vita, ci regala conforto e compagnia anche quando magari vorremmo stare da soli ed in silenzio… e poi come poter negare che per molti forse, è stato anche una delle cause che ci hanno fatto incontrare ed innamorare al parco… ma soprattutto, quanto è bello sapere che lui è una presenza che rimarrà anche quando tutti gli altri se ne andranno?

… Mentre noi ci lasciamo di notte, piangiamo e poi dormiamo coi cani.

Nessuno vuole essere Robin – Cesare Cremonini

Il nostro peloso è diventato a tutti gli effetti uno scrigno d’amore in cui ripararci. E’ un legame importante quello che sviluppiamo con il nostro amico a 4 zampe, e proprio per questo ritengo debba assolutamente essere presente in questo tuo giorno così importante.

Vivere il giorno del tuo Matrimonio con il cane sarà semplice?

Non sempre.

Onestamente devo dire che dipende molto dal tuo carattere e dal suo, quindi è qualcosa che va valutato e ben definito fin dal principio…grazie a questi 5 consigli dati dalla mia esperienza diretta sul campo però, sono certa che tutto potrà diventare gestibile e divertente, regalando al tuo Matrimonio foto originali e mai viste.

Vamos!

1.BEST FRIEND O Wedding dog sitter

In questo giorno le cose da fare, e a cui pensare saranno davvero tante. Non fate l’errore di credere di poter badare a tutto, cane compreso…per quanto buono e calmo sia, ok?

Avete assolutamente bisogno di “un responsabile” che si prenda cura di lui per tutto il tempo necessario.

Potrete affidarlo ad un vostro caro amico, che vi seguirà assieme a lui, dalla preparazione al ricevimento, occupandosi anche di tutti gli spostamenti in auto e le varie fasi di ACCOMPAGNAMENTO previste durante la cerimonia.

Oppure potete affiancarlo a figure professionali specializzate in questo settore, contattabili attraverso la vostra Wedding Planner ad esempio, o se preferite, facendo una ricerca di mappatura su Google intorno alla vostra zona.

Alcuni sposi scelgono di condividere alcune fasi importanti del loro Matrimonio, come ENTRATA IN CHIESA, CONSEGNA DELLE FEDI… e molti decidono di PORTARLO CON SE ANCHE IN AUTO…vi assicuro che le foto che ne usciranno, saranno divertenti e originali…assicurando al vostro Matrimonio una marcia in più.

2. il cane PUO’ PARTECIPARE ALLA CERIMONIA in chiesa?

Alcune Chiese lo permettono, altre no.

Le celebrazioni civili nelle Location invece, 9 volte su 10 autorizzano senza grandi problemi.

Il primo step quindi, è sicuramente quello di informarsi e valutare la possibilità di questa partecipazione, sentendo il Sacerdote che dovrà celebrare la vostra Messa in chiesa, o nella Location che sia.

Dopo aver ricevuto l’autorizzazione, nessuno più di voi conosce il carattere del vostro cane, per tanto se è un cane iperattivo, agitato, che si stressa facilmente, sappiate che è meglio farlo attendere fuori assieme al suo Responsabile, magari ingannando il tempo con una passeggiata od un gioco che permetta al cane di scaricarsi, e farlo entrare in Chiesa rilassato, solamente qualche minuto prima del suo “debutto”.

Se è un cagnolino tranquillo e abituato a viaggiare con voi invece, nessun problema, vedrete che si accoccolerà tra i banchi, schiacciando un pisolino.

L’idea di farvi anticipare all’entrata iniziale, o affiancarlo ai paggetti per la consegna delle fedi, è sempre stata un’idea che mi ha entusiasmata.

Potete procedere agganciando un piccolo cestino o una piccola scatola contenente le vostre fedi, sul collare del vostro amico a 4 zampe.

Il trucco in qualsiasi caso è di munirsi di qualche prelibata crocchetta, e se luogo e tempo ve lo permettono, fare qualche prova generale prima 😉

3.DOG OUTFIT?

Per ottenere il massimo del risultato come scrivo sempre, è importante occuparsi dei dettagli … e ritengo che anche il vostro amico a quattro zampe, come tutti gli invitati, debba avere un look speciale!

Toelettatura uno o due giorni prima, e per il grande giorno, vedete voi se acquistare qualche vestitino ad hoc, o un semplice dettaglio per l’occasione.

Ci sono svariati negozi che si occupano di questo sia online che off line…Collari, diademi, bandane, papillon, smoking e chi più ne ha più ne metta.

Oltre che ad abbellirlo per l’occasione, vi garantisco che sarà un generatore vivente di sorrisi per i vostri invitati.

4. Scatti simpatici

Un bravo fotografo saprà rendere Voi e il vostro amico peloso protagonisti assoluti di quel giorno, senza pressarvi troppo, consigliandovi le pose più indicate, o rubando scatti spontanei e divertenti dalle varie situazioni che si creeranno.

Perchè questo accada però, è necessario che sposi e professionisti ne siano al corrente progettando questi momenti insieme, per esperienza vi garantisco che le improvvisazioni all’ultimo minuto non donano mai grandi risultati.

Consiglio per tanto agli sposi di trovarsi prima, definendo assieme al fotografo le varie fasi in cui desiderano avere il proprio peloso al fianco, organizzando così anche i vari spostamenti della giornata.

5. ZONA VERDE NELLA LOCATION

Ultimo consiglio ma non meno importante!

Quasi tutte le Location che ospitano ricevimenti, sono dotate di zone verde, ma non è scontato.

Se avete deciso di includere il vostro amico a 4 zampe in questo giorno, è necessario informare i fornitori ed assicurarsi che il posto in cui passerete più di metà di questa giornata, sia attrezzato anche per i cani, e abbia lo spazio necessario per farli scaricare … in tutti i sensi 😂

Bene, siamo giunti alla fine, spero di esserti stata un pò utile con questo articolo.

Come sempre se ritieni che possa essere importante, ti invito a condividerlo nella tua pagina o inoltrarlo a qualche amica/amico a cui credi possa essere utile.

Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti fermati… Un bastone marcio per lui è sufficiente. A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido… Se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone possono farti sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire… Straordinario?

(dal film Io & Marley)

A presto.

Giuly Ska

Ti linko qui sotto per praticità gli Articoli precedenti:

6 CONSIGLI PER SCEGLIERE IL FOTOGRAFO DI MATRIMONIO, GIUSTO PER TE.

Sposarsi è un pò come lanciarsi con il paracadute.

Foto di Giuly Ska

Lo so è un esempio un pò estremo, però pensaci:

Scegli di intraprendere questa avventura per la prima volta.

L’hai sempre visto fare dagli altri, ma tu non l’hai mai fatto prima.

Non vedi l’ora, ma allo stesso tempo hai anche un pò di paura.

Poi arriva il gran giorno…Il portellone si apre…3,2,1 
Jump!

Ecco il matrimonio, è più o meno così, e prima di lanciarti hai bisogno che qualcuno ti spieghi come farlo, giusto?

Il Matrimonio segue gli stessi identici passaggi dell’avventura:

  • C’è un fase di desiderio.
  • Una di visualizzazione.
  • Una di organizzazione.
  • Una di azione e SBAM si salta!

Siamo d’accordo quindi, che organizzare un Matrimonio, porta con sè una dose massiccia di adrenalina, entusiasmo … ma anche di leggera ansia da prestazione. 😉

Essenzialmente per due motivi:

1-TU sarai la protagonista assoluta del tuo film! Tutti gli occhi quel giorno saranno puntati su di te.  2- Oltre alla protagonista sei anche la regista di questo film! TU creerai questo evento memorabile … tu inventerai il tuo Matrimonio.

Photo by Pinterest

Eh si è una responsabilità che mette un pò di pressione, però la cosa davvero fantastica, è che per affrontare il tutto, hai due grandi assistenti che giocano a tuo favore:

  • L’esperienza di chi l’ha già fatto
  • I professionisti a cui ti affidi

Chi c’è già passato sicuramente, (filtrando con la propria esperienza), potrà aiutarti a capire come muoverti e a chi affidarti o meno.

Per quanto riguarda i professionisti invece, ti dirò il segreto da usare con loro: SFRUTTALI AL MASSIMO!

Per sfruttare intendo, che vantando esperienza specifica nel proprio settore, sapranno assolutamente accompagnarti passo passo verso ciò che cerchi, spiegandoti come fare e quando farlo.I più bravi poi sapranno anche ispirarti, e capire qual’è lo stile migliore per tua personalità.

A tal proposito vorrei davvero aiutarti a capire come scegliere il meglio per Te.

Perché dovresti ascoltarmi?

Photo by Pinterest

Beh perché ho esperienza specifica nel settore della fotografia di Matrimonio, ma soprattutto, perché il mio obiettivo è quello di soddisfare ogni singolo cliente che entra dalla porta del mio studio.

Il 98% delle volte ci riesco. Come faccio?

Ho una regola tutta mia: metto il cliente al centro, e quando lui parla io lo ascolto con attenzione, per davvero.

Essendo specializzata in Matrimoni e Maternità, ho avuto la fortuna di trattare davvero tanti sposi che poi si sono trasformati anche in fantastici genitori.

Un cliente soddisfatto è una persona felice che porterà più positività nel mondo, una volta fuori dalla porta del mio studio, e parliamoci chiaro è anche la migliore pubblicità che esista per la sottoscritta…quindi, se questa è la mia filosofia di azione, come potrei mai non essere onesta e non volere il tuo bene?

Eccoci finalmente, arrivati a questo punto puoi seguire due strade ed accedere alle 6 chiavi che ti daranno la possibilità di scegliere il fotografo giusto per te.

STEP 1 -> approccio OFF LINE

Chiama, contatta, richiama alla memoria, i matrimoni dei tuoi parenti ed amici, e chiedi loro un parere generico. 

Photo by Pinterest
  • Poi fagli queste 4 domande:
  • Quanto sei rimasta soddisfatta delle foto che hai ricevuto dopo il Matrimonio?
  • Com’è stato vivere quel giorno con lui accanto? Pesante, divertente, oppressivo, positivo, invadente, rassicurante…
  • Cosa ti sarebbe piaciuto ricevere che non c’era?
  • Cosa faresti di diverso?
  • Questo è un passaggio essenziale, perchè se è vero che una vita non basta per fare tutta l’esperienza di cui abbiamo bisogno, allora dobbiamo assolutamente sfruttare quella degli altri.

STEP 2 -> approccio ON LINE

Usa il web come strumento per ricercare il tuo professionista ideale seguendo questi punti:

Photo by Pinterest

Passo 1: Scegli il tuo stile

Passo 2: Definisci il tuo budget

Passo 3: Ricerca

Passo 4: Contatto e colloquio personale

Passo 5: Copertura e affiancamento

Passo 6: Decisione

1-SCEGLI LO STILE  Esistono principalmente 3 stili fotografici: classico, reportagistico, creativo.

Il classico avviene attraverso una serie di ritratti posati.  Il reportagistico, è quello più gettonato dai millenial, si basa sulla capacità di catturare i momenti spontanei che avvengono durante la giornata senza impostazioni particolari. Il creativo, mixa piani differenti, con ottiche particolari, dando vita ad un vero e proprio servizio fotografico alternativo. Io ad esempio mixo tutti e tre.

2-DEFINISCI IL BUDGET
Pensa ad una forbice di prezzo che vorresti spendere mediamente, di solito si consiglia di investire il 10% del budget, per assicurarti che un professionista dia il massimo valore e lustro, all’intero investimento della giornata.
Un professionista non abusivo, ha un’etica da rispettare a sua disposizione dispone di un parco ottiche e di un’attrezzatura professionale in grado di affrontare qualsiasi situazione gli si presenti davanti.
Può trovarsi di fronte, ad una chiesa poco illuminata, parchi immensi e lunghe distanze da coprire, auto microscopiche, giornate di pioggia… ma saprà sempre garantirvi un risultato ottimale anche grazie a questo.
Nel mio caso utilizzo due reflex full frame con diverse ottiche a disposizione, e flash professionali per la sera.

3-RICERCA
Non aspettare gli ultimi 4 mesi per prenotare il tuo fotografo di nozze, solitamente i fotografi migliori sono sempre molto impegnati.

Bene, ora che sei consapevole dello stile che più ti piace, una volta che hai capito che anche l’attrezzatura vuole la sua parte, arriva il momento di aprire il tuo computer ed utilizzare i social e i siti web, per sfogliare i portfolio dei diversi fotografi che si adattano allo stile che hai scelto. Chiedi opinioni ma soprattutto leggi le recensioni di chi si è già sposato ed ha utilizzato il suo servizio.

Non fermarti solamente alla parte pratica materiale ma prova a capire anche la sua personalità.

Altra opzione e quella di utilizzare blog e piattaforme come ad es. MATRIMONIO.COM. Attivando dei filtri come la tua zona geografica. Il tuo budget, puoi vedere i vari fotografi raggiungibili. (occhio però che in queste piattaforme quelli più consigliati, non sempre sono i migliori, spesso hanno acquistato la loro posizione).

4-CONTATTO E COLLOQUIO CONOSCITIVO Hai trovato il fotografo che fa al caso tuo, bene prendi subito appuntamento per un colloquio conoscitivo di persona.
Lo so che il web oggi ci fa saltare molti passaggi e accorcia i tempi, il colloquio di persona però è davvero importante.
A me capita spesso di anticipare i preventivi via mail, ma per capire davvero a fondo ogni dettaglio è necessario guardarsi negli occhi e farsi delle domande.

E’ indispensabile trovarsi di persona per questi motivi:
Feeling: è importantissimo capire di persona chi è Il fotografo che sceglierai, perché sarà la tua ombra per quel giorno, e poiché sarà una figura così presente, hai la necessità di capire se ti mette a tuo agio, se è una figura che ti rassicura o invece ti crea disagio, se da come parla e ti spiega ha le competenze necessarie.
Come ti fa sentire? in poche parole devi fidarti di lui e successivamente anche dei suoi collaboratori.
Quel giorno devi essere certo di avere al tuo fianco due figure di riferimento non di appesantimento.
Preparati domande e dubbi da risolvere a casa, prima dell’incontro.Non avere paura di chiedere. 

5-COPERTURA E AFFIANCAMENTO
Ogni fotografo ha il proprio stile e il suo modo di operare.
Tra le cose importanti da sapere:

  • Ha una copertura massima di ore? E’ utile farti due conti per capire se basta.
  • In quanti operano durante quel giorno? Da solo? Ha un collaboratore?

Essere in due per quanto mi riguarda mi permette di dedicarmi completamente e rispettivamente nella stessa misura sia allo sposo che alla sposa. Da questo ne deriva una serenità e una freschezza di operatività che in caso contrario non ci sarebbe.Il giorno del matrimonio è dettato da tempi serratissimi, avere qualcuno che ti aiuta a tenerli d’occhio è di estrema importanza per goderti la giornata al massimo.

6-DECISIONE
Hai trovato tutto quello che cerchi? Bene ti garantisco che ti sei tolto 30kg di peso dalle spalle.
Conoscerlo e vedere il lavoro che ti ha mostrato rispecchia le tue preferenze e siete riusciti a creare il giusto feeling? Ottimo il risultato non potrà che essere un successo, poiché parlerete la stessa lingua e tutto risulterà familiare e spontaneo. – Valuta l’esperienza del fotografo che vuoi scegliere, perché spesso è garanzia di abilità e professionalità, anche se non è raro che la passione e l’entusiasmo siano determinanti. – Se ancora non riesci a scegliere, cerca di capire qual’è la tua paura rileggi le recensioni e le opinioni di chi si è già sposato, di modo da non lasciarti guidare solo dall’istinto ma prendendo la decisione migliore.

Spero di esserti stata utile in qualche modo.

Se ritieni che questo articolo porti valore e possa aiutare qualche futuro sposo, ti invito a lasciare un commento o condividerlo nella tua bacheca.

Dream big, work hard.

Grazie.

Giuly Ska